Dove *Biiip* È l’Oro Tedesco?


[Di Paul Rosenberg. Originale pubblicato su freemansperspective.com il 4 febbraio 2014 con il titolo Where the *Bleep* Is Germany’s Gold? Traduzione di Enrico Sanna.]

Probabilmente ne avete già sentito parlare, ma io penso che sia importante fermarsi qualche minuto e esporre chiaramente i fatti un’altra volta. Negli ambienti dell’informazione moderna, le storie vanno e vengono così rapidamente, e in modo così frammentario, che è facile perdersi.

Questo è quello che abbiamo appreso finora:

  • Nel 2012, la Bundesbank (la banca centrale tedesca) ha chiesto di poter entrare nei caveau della Federal Reserve di New York per vedere le 1.536 tonnellate che la Germania tiene lì in custodia.
  • La Federal Reserve ha risposto che, no, non potevano vedere il loro oro.
  • Per tutta risposta, la Germania ha detto di rivolere indietro 300 tonnellate del proprio oro.
  • La Federal Reserve ha detto che avrebbe avuto bisogno di sette anni per restituire l’oro alla Germania (basterebbero sette settimane, punto).
  • Un anno dopo, la Fed ha reso alla Germania appena 5 tonnellate d’oro. Di questo passo, ci vorranno sessanta anni perché la Germania riabbia indietro meno di un quinto del suo oro.

Io non so esattamente cosa sia, ma c’è qualcosa di molto strano qua sotto… qualcosa che le prestigiose banche centrali vogliono tenere lontano dalla luce del sole.

Spedire 300 tonnellate d’oro non è una cosa tecnicamente così difficile. Le compagnie che commerciano metalli lo fanno tutti i giorni. Certo l’oro richiede requisiti extra di sicurezza, ma la sicurezza è qualcosa che molti sanno fornire.

Datemi un premio dello zero virgola cinque per cento e arrangio la cosa la settimana prossima!

La Risposta Tedesca

La prima risposta della Germania è quella citata sopra: Ridateci il nostro oro. Questo è stato più di un anno fa, dopo che non le fu permesso di vedere il proprio oro. Dopo la consegna zoppicante di cinque tonnellate, ci sono state altre risposte.

Queste risposte sono arrivate suppergiù nell’ultimo mese:

Il presidente della autorità tedesca di vigilanza sui servizi finanziari ha detto che la manipolazione dell’oro e dell’argento “è peggio dello scandalo del Libor” (Lo scandalo del Libor era ed è un grosso affare, e molte denunce sono ancora in corso). Questa accusa è grossa.

A quel punto la Deutsche Bank, la maggior banca tedesca, è uscita dal gruppo di banche che fissa la quotazione dell’oro a Londra. Questo fatto è legato anche alle inchieste delle autorità di controllo europee sulla sospetta manipolazione dei metalli preziosi da parte delle banche. Questo è un altro evento significativo.

Non sembra che la Germania sia contenta di quello che la Fed le sta facendo. Queste risposte sembrano timide se paragonate a quello che io o voi potremmo fare se qualcuno si rifiutasse di renderci il nostro oro, ma dimostrano molto chiaramente che le banche tedesche stanno facendo obiezioni (quello che accade dietro le scene ci è sconosciuto).

Oltre a ciò c’è un articolo del Financial Times che consiglia agli investitori di farsi consegnare fisicamente l’oro. Bloomberg ha pubblicato un articolo sulla manipolazione della quotazione dell’oro. Non si sa se siano stati spinti a farlo dai fatti della Germania.

Cosa Sta Realmente Succedendo?

Dato quello che sappiamo, la domanda ovvia diventa: “Cosa sta realmente succedendo?”

La prima risposta è che semplicemente non lo sappiamo, ma questo merita un commento:

Non lo sappiamo perché le banche centrali sono esenti da controlli. Operano in segreto, sotto la protezione dei governi.

In qualunque altra attività onesta potremmo apprendere qualcosa di ciò che accade, ma le banche centrali sono diverse. Non solo i suoi operatori controllano il denaro di tutto il mondo, ma lo fanno in segreto.

Dunque, possiamo solo fare congetture.

È molto probabile che tutto l’oro della Germania sia stato dato in prestito, e/o usato più volte come garanzia collaterale, e che la Fed abbia grossi problemi a sbrogliare la matassa di tutti quei prestiti. Se rendono l’oro, le garanzie di centinaia (forse migliaia) di prestiti internazionali scompaiono.

Quando dico “dato in prestito più volte” non parlo per approssimazione. C’è un trucco finanziario chiamato ri-ipoteca, con cui i banchieri possono usare la stessa quantità d’oro come garanzia collaterale per diversi prestiti… più e più volte.

Così, per togliere l’oro tedesco dal gioco dei prestiti (e le banche centrali prestano oro), una quantità enorme di prestiti deve essere ri-ipotecata ad altro oro, e questo richiede moltissimo lavoro d’ufficio. È possibile che ogni lingotto dell’oro tedesco sia coinvolto in dozzine di prestiti, ognuno dei quali deve essere riformulato.

Questo spiegherebbe la lentezza con cui la Fed sta rendendo l’oro al suo proprietario.

Ovviamente ci sono anche altre possibilità. Forse la Fed sta cercando di punire la Germania per qualche ragione (in passato hanno avuto diatribe), o che l’oro non sia più lì, ovvero che la Fed o i suoi amici l’abbiano venduto.

In Conclusione

Sarebbe magnifico poter immaginare cosa accadrà in futuro, ma dovremmo basarci su quello sta accadendo, e non lo sappiamo. Come detto, le banche centrali non sono tenute a dirlo.

L’unica cosa che possiamo dire per certo è che la Federal Reserve e la Bundesbank sono in contrasto tra loro. Cosa succederà non si sa, ma questo è un problema significativo che coinvolge giganti, e sta già producendo conseguenze.

Forse il problema scomparirà. Se non lo farà, potrebbe diventare molto, molto interessante.

Quali saranno le implicazioni per noi? Bè, questa è un’ottima domanda.

Annunci

3 thoughts on “Dove *Biiip* È l’Oro Tedesco?

  1. È interessante che il rimpatrio dell’oro del Venezuela abbia coinciso con il rovescio di Gaddafi e il congelamento delle riserve auree della Libia. Certo sono solo congetture…

Scrivi un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...