Verso uno Yuan Fluttuante?


[Di Mike Finger. Originale pubblicato su schiffgold.com il 18 marzo 2015 con il titolo Is China Stockpiling Gold to Unpeg from the Dollar? Traduzione di Enrico Sanna.]

yuan

L’economista Warren Hogan, della Bank of New Zealand, è stato ospite di Bloomberg per discutere della domanda asiatica di oro. Hogan è coautore di un nuovo studio che dimostra come la domanda d’oro in Asia sia destinata a crescere molto. Man mano che le limitazioni all’offerta cadono e il reddito degli asiatici cresce, i consumatori di paesi come Cina e India continueranno a comprare quantità record di oro. Aspetto molto importante, Hogan pensa che la Cina stia accumulando oro come parte di una manovra che la porterà a sganciare la sua moneta dal dollaro.

“La prima cosa da capire è che non abbiamo dati ufficiali regolari sulle riserve auree della banca centrale cinese. L’ultima volta, qualche anno fa, ammontavano ad un migliaio di tonnellate. L’anno prossimo dovremmo avere un aggiornamento. È chiaro che la Cina ha una strategia aurea di lungo termine… Non è chiaro se a comprare oro è la banca centrale o la comunità in generale. Ma la verità è che il renminbi, un’importante valuta globale, un giorno fluttuerà.”

A gennaio, Peter Schiff ha parlato di questa possibilità quando è stata tolta la parità tra franco svizzero e euro. Quando il più forte franco svizzero ha abbandonato l’euro, il suo valore è andato alle stelle mentre l’euro è crollato. Secondo Peter, togliere la parità tra yuan e dollaro significherebbe un “terremoto del decimo grado sull’attività economica” degli Stati Uniti. Queste le sue parole:

Nel caso di Cina e America, vediamo i poveri cinesi che pagano i benefici della classe media americana. Quanto può durare ancora? Quanti dollari dovranno comprare i cinesi, prima di mollare tutto come hanno fatto gli svizzeri? Prima di arrendersi? Perché in una guerra valutaria quando lo stato si arrende a vincere è la popolazione. Vincono loro. Per questo nessuno vuole vincere una guerra valutaria. Vuole perderla. Purtroppo, una guerra valutaria è la guerra che l’America sta andando a vincere sulla nostra pelle.

Quando arriverà il momento, non so se i cinesi lasceranno fluttuare il dollaro di Hong Kong separatamente dallo yuan, o se imporranno una parità tra dollaro di Hong Kong e yuan e lasceranno fluttuare lo yuan. Penso, però, che il catalizzatore sarà QE4 (il quarto giro di stampa di moneta da parte della Federal Reserve, es).”

Come nota Hogan, lo yuan sta diventando una valuta internazionale sempre più forte e importante. Se e quando la Cina offrirà un’alternativa aurea, sarà la fine per l’attuale valuta di riserva mondiale.

L’aspetto positivo? L’oro tornerebbe sulla scena mondiale come metallo monetario, e questo significa che oggi esiste un’eccellente opportunità per chi vuole investire in oro. Hogan crede che gli aspetti negativi a breve termine siano minimi. In futuro ci sarà una rivalutazione significativa dell’oro se la Cina dovesse allargare le sue strategie auree.

Dall’intervista a Hogan:

“Il rapporto in sostanza delinea il modo in cui l’Asia sta influenzando pesantemente il mercato dell’oro. Se continua la crescita asiatica, continua anche la trasformazione del sistema finanziario asiatico, e questo spingerà la domanda di oro. Ci sono limitazioni all’offerta, ma con il tempo gli investitori vedranno le quotazioni dell’oro salire spinte dalla domanda che viene dall’oreficeria in paesi in cui i redditi crescono, come India, Cina, nel Mekong e altri, ma anche, cosa importante, dalle banche centrali che cercano di allargare i propri bilanci. Essendo l’offerta di oro limitata, la domanda farà salire molto le quotazioni, a nostro parere…

“Gran parte del rapporto si incentra sul fatto che l’oro è una grossa opportunità di investimento in via di sviluppo. Per gli investitori è sempre più importante avere beni rifugio. Tuttavia i classici beni rifugio, come i bond governativi, hanno rendimenti bassissimi, a cui si aggiunge la preoccupazione per il debito pubblico. Per questo l’oro è un’alternativa percorribile. Noi crediamo che gli investitori stiano pensando ad acquistare oro anche per il futuro…

“La prima cosa da capire è che non abbiamo dati ufficiali regolari sulle riserve auree della banca centrale cinese. L’ultima volta, qualche anno fa, ammontavano ad un migliaio di tonnellate. L’anno prossimo dovremmo avere un aggiornamento. È chiaro che la Cina ha una strategia aurea di lungo termine. Stanno cercando di importare oro e le banche hanno il permesso di farlo. Il mercato dell’oro di Shanghai cresce rapidamente. Non è chiaro però se a comprare oro sia la banca centrale o la comunità in generale. Ma la realtà è che il renminbi si muove verso la fluttuazione, e si tratta di un’importante valuta globale. Basta guardare al dollaro americano. La Federal Reserve è il più grande possessore di oro per conto del governo americano: 8.133 tonnellate custodite a Fort Knox, nel Kentucky. Certo, il dollaro è la valuta di riserva mondiale. Credo che in certe cerchie cinesi ci sia il desiderio di incrementare la quantità di oro che la banca centrale detiene in vista di una mossa verso una moneta fluttuante entro i prossimi cinque o dieci anni…

“Noi pensiamo che gli aspetti negativi dell’oro nei prossimi cinque anni saranno minimi. Siamo sulla curva dei costi, come vediamo da molti altri mercati delle materie prime. Ad un certo punto l’offerta calerà. Ovviamente, noi pensiamo che il rischio sia destinato ad indebolirsi… Questo nel lungo termine. Crediamo che un investitore di lungo termine, come le banche centrali o i grossi investitori, dovrebbe cogliere l’opportunità per accumulare oro…”

Annunci

Scrivi un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...