La Bbc Sapeva dell’Undici Settembre?


Un inglese vince una causa contro la Bbc per aver nascosto la verità sull’undici settembre

[Di EV. Originale pubblicato su Anonymous il 10 marzo 2015 con il titolo Small 9/11 Truth Victory Unknown to Most Americans: UK Man Won Case against BBC for 9/11 Cover Up. Traduzione di Enrico Sanna.]

tony_rooke

Horsham, Gran Bretagna, 2013: Tony Rooke, con un atto di disobbedienza civile, si rifiutò allora di pagare le 130 sterline del canone televisivo sostenendo che la richiesta di pagamento violava la sezione 15 della legge sul terrorismo. L’accusa di Rooke era rivolta contro la Bbc, che [l’undici settembre 2001] riportò il collasso dell’edificio Wtc 7 con oltre venti minuti di anticipo sul fatto. La tesi di Rooke fu accolta dal giudice. Anche se non si trattava di un’inchiesta sui fatti dell’undici settembre, il riconoscimento delle azioni della Bbc in quel giorno può essere considerato una piccola vittoria… che è stata ignorata dai media tradizionali americani.

“Oggi è una data storica per il movimento per la verità sull’undici settembre,” ha detto a Digital Journal Peter Drew, di AE911Truth UK. “Al processo erano presenti più di cento nostri membri, oltre a numerosi giornalisti da tutta la Gran Bretagna e da altre parti d’Europa.”

Secondo la sezione 363 della legge sulle telecomunicazioni, i cittadini britannici sono tenuti a pagare il canone annuo per poter usare un televisore. Rooke si è rifiutato di pagare il canone appellandosi alla legge sul terrorismo che stabilisce:

È considerato reato invitare qualcuno a fornire denaro da usare, dichiaratamente o velatamente e sulla base di un ragionevole sospetto, per fini terroristici.

Il fatto che la Bbc abbia riportato il collasso del Wtc 7 ventitré minuti prima che il fatto accadesse, sta ad indicare che la Gran Bretagna era al corrente del fatto che ci sarebbero stati gli attentati. Implicito in tutto ciò è che la Gran Bretagna abbia collaborato con i “terroristi”, a prescindere dalle questioni sulla loro vera identità.

Questa qua sotto è la registrazione della trasmissione della Bbc in cui si annuncia il crollo del Wtc 7 (l’edificio della Salomon Brothers), edificio che invece si vede bene alle spalle della giornalista:

Rooke, che ha ammesso di possedere un televisore ma di non aver pagato il canone, ha ricevuto un’assoluzione condizionale di sei mesi e l’obbligo di pagare 200 sterline. L’imputato ha rappresentato se stesso davanti ai magistrati di Horsham, nel West Sussex.

“Il signor Rooke basa la sua difesa sulla sezione 15 della legge sul terrorismo, e chiede formalmente alla corte di stabilire se la Bbc sia un’organizzazione terroristica e se continuando a pagare [il canone] si commetta un atto criminale.” ~ Il giudice di distretto Stephen Nicholls

La dichiarazione di Rooke alla corte:

“Io credo che la Bbc, che è finanziata direttamente dal canone, stia promuovendo i fini del terrorismo. Di questo ne ho le prove inconfutabili. Non sto usando le parole con leggerezza, visto dove mi trovo.”

Il giudice distrettuale non ha accolto la sua richiesta di mostrare il video come prova sostenendo che era irrilevante ai fini del processo, ma il fatto che la Bbc abbia riportato la notizia del collasso del Wtc 7 oltre venti minuti prima dell’accadimento si è dimostrato una prova convincente.

Rooke ha quindi fatto riferimento a teorie che dimostrano come il collasso dell’edificio sia stato una demolizione controllata, come dimostrano le evidenze. Ecco un’altra sua dichiarazione:

“La Bbc ha riportato [il fatto] venti minuti prima del crollo. Significa che sapeva che sarebbe accaduto. La volta scorsa le (al giudice) ho chiesto: ‘Conosce il World Trade Center 7?’ Lei disse di averne sentito parlare. A dieci anni di distanza, lei dovrebbe sapere molte più cose sul fatto. È compito della Bbc informare il pubblico. Soprattutto quando si tratta di miracoli della scienza e di avvenimenti che smentiscono le leggi della fisica.

“Hanno mandato in onda programmi che ridicolizzano quelli come noi che credono nella legge di gravità. Ci sono rapporti americani che dimostrano che il crollo non è stato altro che una demolizione controllata.

“Io non voglio sapere chi lo ha demolito, cosa impossibile, ma è chiaro che la Bbc si è data da fare per nascondere la cosa agli occhi del pubblico.”

La risposta del giudice Nicholls:

“Se anche accettassi le prove di cui lei parla, questa corte non avrebbe comunque il potere di accettare una difesa così come avanzata da lei.”

Alla luce delle prove prese in considerazione dal giudice, Rooke ha ricevuto l’assoluzione condizionale, che nel linguaggio giuridico britannico significa che “è stato condannato ma non patirà le conseguenze della condanna, che sarà cancellata se non tornerà in tribunale entro sei mesi.” Non è stato obbligato a pagare il canone né la mora: solo 200 sterline per le spese legali.

Annunci

4 thoughts on “La Bbc Sapeva dell’Undici Settembre?

    • Anche a me sembra strano. L’originale dice unconditional discharge. È possibile che corrisponda all’italiana condanna con la sospensione condizionale, anche se grammaticalmente è il contrario esatto: assoluzione incondizionata. La condanna, in questo caso per non aver pagato il canone, esiste, ma non ha effetto se non quando la persona subisce un’altra condanna penale.

Scrivi un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...