Il Capitalismo Come Religione

pirata

Di Alessandro Visalli. Pubblicato il 23 aprile 2017 su Tempo Fertile.

Walter Benjamin scrive questo frammento nel 1921, forse come parte di un progetto più ampio di “politica”, che venti anni dopo, quando tragicamente morirà sulla soglia dei suoi cinquanta anni al confine franco-spagnolo, non ha ancora compiuto. Sono anni tragici e violenti (alla violenza sono intestati alcuni altri frammenti dell’opera mai nata), la prima guerra mondiale, questo conflitto senza precedenti che ha frantumato il senso dell’Europa, è terminata solo da pochissimi anni, ma questi tre brevi anni sono stati, per chi vive in Germania una continua tragedia. Dal 1918 al 1919 è una continua guerra civile a bassa intensità tra le forze che si contendono il potere, le destre che poi troveranno sbocco nel nazismo, le sinistre divise tra frazioni sull’onda dell’esempio della rivoluzione russa, le forze che poi si consolideranno provvisoriamente nella Repubblica di Weimar (dal 1919). Nel 1921 vengono costituite le Sturmabteilung (SA).

Continua a leggere