La Politica del Respiro

Achille Mbembe

Di Paolo Missiroli. Fonte: Effimera, 21 giugno 2020.

Questo scritto nasce come commento al testo di Achille Mbembe “Brutalisme” (Editions la Découverte, 2020), di cui non si ha l’ambizione di riportare l’ampiezza di ragionamento e la vastità dei contenuti, e come prosecuzione del percorso intrapreso nel testo “Un popolo che abita”. Sebbene questo testo sia autonomo, alcuni dei temi che lì erano accennati sono stati qui ripresi; elementi lì sviluppati più diffusamente, qui sono soltanto accennati.

Continua a leggere

Razzismo e Antirazzismo nei Libri di Testo

auschwitz-striscione

Di Mical Nelken. Fonte: Lavoro culturale, 15 giugno 2020.

La critica al razzismo americano come strumento di auto-assolvimento.

Perché la morte di George Floyd, un uomo afroamericano, ha suscitato in Italia questo senso di sdegno, dolore, rivendicazione febbrile dei diritti civili per le persone nere oltreoceano ma lo stesso livello di sdegno e dimostrazioni di solidarietà, non sono stati messi in pratica, con questa velocità e potenza, per protestare contro le – molte – persone nere uccise in questo paese dal razzismo?

Continua a leggere

Il Ritorno del Brasile Coloniale

favela_rio_de_janeiro

Di Michel Cahen*. Originale pubblicato il 2 luglio 2019 sul Blog da consequência con il titolo O retorno do Brasil Colonial. Fonte: Liberation. Traduzione dal francese di Paulo Roberto de Andrade Castro. Traduzione italiana di Enrico Sanna.

Per capire l’arrivo al potere di Jair Bolsonaro bisogna andare molto indietro nel tempo, fino agli inizi del diciannovesimo secolo, quando l’indipendenza del Brasile fece crollare l’impero portoghese. Da allora il paese è cambiato. La decolonizzazione, però, non ha mai toccato le élite.

Continua a leggere

Fase Discendente

seduto

Bolsonaro, il falso nazionalismo e la distruzione del Brasile

Di Carlos Eduardo Martins. Originale pubblicato il 2 settembre 2019 su Blog da boitempo con il titolo Bolsonaro, o falso nacionalismo e a destruição do Brasil. Traduzione di Enrico Sanna.

La crisi ambientale e diplomatica generata dal governo brasiliano con il suo appoggio alla Giornata del Fuoco, organizzata da certi settori dell’agroindustria in Amazzonia, e con le ostilità dirette contro il governo francese, è poco più di una fase di un progetto in corso che prevede la sottomissione neocoloniale del Brasile all’imperialismo unilaterale di Trump e all’estrema destra statunitense. Presentata da Bolsonaro alla sua base elettorale come una reazione del governo brasiliano ad un imperialismo francese e europeo che pretenderebbe di internazionalizzare l’Amazzonia, in effetti è esattamente il contrario: la subordinazione viscerale di un sottoimperialismo fantoccio e vassallo al potere statunitense dell’internazionale fascista ordinata dal trumpismo.

Continua a leggere

Dodici Anni!

Indro-Montanelli-statua-imbrattata-2

Di Carla Panico. Originale pubblicato su Effimera.org il 12 marzo 2019 con il titolo Montanelli, il colonialismo italiano e gli intellettuali orfani del padre.

Da Dinamo Press, rilanciamo alcune riflessioni di Carla Panico sul “Patriarcato nazionale” a partire dalla statua colorata di rosa.


Quando i bambini scoprono che i padri non sono infallibili, piangono.

Quando lo scoprono le bambine, iniziano a essere femministe.

Continua a leggere

Pensare il Mondo a Partire dall’Africa

thelineofheads

Claudio Canal

Questa non è una recensione, è una piccola segnalazione che spilla dal fusto sorsate inebrianti, nutrienti e anche sgradevoli. Il barile è costituito da Emergere dalla lunga notte. Studio sull’Africa decolonizzata, di Achille Mbembe. La medesima editrice aveva pubblicato nel 2005 il fondamentale Postcolonialismo¸ titolo improprio per l’originale PostcolonyOmbre Corte ha tradotto nel 2016 un articolo lungo ed essenziale, Necropolitica.

Continua a leggere