Asinara e Pianosa, due Magnifiche Isole di Concentramento

prigione1

Carmelo Musumeci dà spazio a Francesca De Carolis, in particolare alla sua postfazione al libro curato da Pasquale De Feo Le Cayenne italiane. Pianosa e Asinara: il regime di tortura del 41 bis (Sensibili alle foglie, Roma 2016, pp. 112, € 13,00).

Ho avuto fra le mani le bozze di questo libro nei giorni degli attentati di Parigi. E di tutto quel che ne è seguito, a proposito di allarmi, emergenze, invocazioni e promesse di misure “speciali”, annunci di modifiche di pezzi di Costituzioni… Difficile in questi momenti non farsi sovrastare dalla commozione, non farsi annebbiare la mente da paure, anche irrazionali. Ma ancora una volta ho tremato al pensiero di reazioni e provvedimenti che vanno nel senso di sospensioni del diritto, che spianano la via a violenze e orrori, da infliggere ad “altri”. Nemici di turno, senza andare troppo per il sottile.

Continua a leggere

Stanchi di Sanguinare

police-brutality-in-america

[Di Brian Nicholson. Originale pubblicato sul blog Pyschopolitik il 23 luglio 2016, ripubblicato su Center for a Stateless Society il 26 luglio 2016 con il titolo Tired of Bleeding. Traduzione di Enrico Sanna.]

Dall’episodio di Ferguson in poi, sono sempre più (e più, e più…) i cadaveri sulla coscienza della polizia americana. Sembra che ogni giorno ci sia un nuovo caso. L’ultima vita spenta dalla polizia apparteneva a Sandra Bland: fermata in Texas per aver cercato di togliersi di mezzo all’arrivo di un auto della polizia senza mettere la freccia, trascinata fuori dalla sua auto, aggredita, arrestata per non essersi inginocchiata davanti al poliziotto che l’aveva fermata e per aver continuato a fumare nella Sua Dannata Automobile. Più tardi è stata trovata morta in cella. La polizia dice che si è suicidata; ma la vicenda è molto sospetta, e si indaga sulla morte.

Continua a leggere

Al Bando il Ricettario Anarchico!

[Di Cyrus Farivar. Originale pubblicato su arstechnica.com il 3 aprile 2015 con il titolo Senator Calls for The Anarchist Cookbook to be “Removed from the Internet”. Traduzione di Enrico Sanna.]

berlino_rogo_libri

Sulla scia di quanto è avvenuto giovedì scorso, quando due donne sono state arrestate con l’accusa di aver cercato di fabbricare una bomba, la senatrice americana Dianne Feinstein (democratico della California) ha scritto sul suo sito che il libro del 1971 in cui si spiega come fare una bomba, che potrebbe essere stato d’aiuto alle due donne, dovrebbe essere “bandito da internet”.

Continua a leggere

I Cops Battono i Bobbies

[Di Shaun King. Originale pubblicato su DailyKos il primo aprile 2015 con il titolo American police killed more people in March (111) than the entire UK police have killed since 1900. Traduzione di Enrico Sanna.]

ferguson_protesta

Durante il solo mese scorso, in trentun giorni, la polizia americana ha ucciso più persone di quante non ne abbiano uccise i poliziotti inglesi in 115 anni, dal 1900 ad oggi.

Continua a leggere

Un Altro “Attentato Terroristico Sventato”?

[Di Glenn Greenwald e Andrew Fishman. Originale pubblicato su The Intercept il 16 gennaio 2015 con il titolo Latest FBI Claim of Disrupted Terror Plot Deserves Much Scrutiny and Skepticism. Traduzione di Enrico Sanna.]

false_flag

Giovedì scorso il dipartimento della giustizia americano ha emesso un comunicato stampa che annunciava l’ultimo complotto terroristico sventato. Secondo il comunicato, “le forze antiterroristiche congiunte dell’area di Cincinnati hanno arrestato un uomo che tramava un attacco a Washington con l’uccisione di diversi funzionari.” Il presunto terrorista è il ventenne Christopher Cornell, un disoccupato che vive con i genitori, passa gran parte dei tempi con i videogame nella sua camera, chiama sua madre “mammina” e considera il suo gatto il suo migliore amico. Il preside della scuola in cui si è diplomato nel 2012 lo descrive come il “tipico studente, silenzioso ma non troppo riservato”.

Continua a leggere

Lo Stato Ha Bisogno del Crimine

[Di Kevin Carson. Originale pubblicato su Center for a Stateless Society il 13 dicembre 2014 con il titolo The State Needs Crime. Traduzione di Enrico Sanna.]

polizia

Nella parodia di Citizen Kane fatta su Saturday Night Live, in un giorno di fiacca giornalistica Charles Foster Kane dice: “Se non ci sono notizie, possiamo inventarle,” e comincia a sparare alla cieca quelli che passano fuori dalla finestra della redazione. Questa è stata la prima cosa a cui ho pensato quando ho letto un articolo su due poliziotti della stradale californiana, in borghese, sbugiardati mentre cercavano di istigare i manifestanti al saccheggio. Il fatto è avvenuto durante una marcia di protesta, svoltasi a Oakland e Berkeley, contro la recente decisione del gran giurì di non processare due poliziotti colpevoli di aver ucciso due neri disarmati.

Continua a leggere