Le Anime Morte del Terremoto

terremoto

Di Francesco Paolella. Articolo originale pubblicato su tysm il 9 settembre 2018.

Angelo Ferracuti e Giovanni Marrozzini, Gli spaesati. Reportage dalle zone del terremoto del Centro Italia, EDIESSE – Liberetà, Roma 2018

Dalle parole e dalle immagini di questo libro fa fatica a emergere altro che desolazione e angoscia. E’ un lungo reportage dal deserto, un deserto fabbricato dagli uomini e poi reso visibile, per così dire, dagli ultimi terremoti dell’Italia centrale.

Continua a leggere

Terremotati e Indebitati

Amatrice-terremoto

Il governo offre ai terremotati il cappio del microcredito

Originale pubblicato il 17 agosto 2017 su comidad.org

Non è affatto indifferente che i media attribuiscano a Kim Jong-un l’irrealistico epiteto di “dittatore”, piuttosto che quello di addetto alle pubbliche relazioni della casta militare nord-coreana. Kim Jong-un svolge in Corea del Nord un mero ruolo di simbolo di continuità istituzionale, ma è evidente che tutte le scelte di carattere economico e militare del regime prescindono dalla sua persona. Anche se l’espressione “casta militare” ha un’accezione negativa, essa presuppone comunque un contesto ed una storia; proprio ciò che il sistema della propaganda “occidentale” non vuole ammettere, in quanto tutto deve essere ricondotto a patologie individuali.

Continua a leggere

Gli Haitiani: Non Donate alla Croce Rossa

haiti_ertaquake_bonet008

[Di Alice Salles. Originale pubblicato su Antimedia.org il 12 ottobre 2016 con il titolo Here’s Why Haitians Are Urging You not to Donate to the Red Cross. Traduzione di Enrico Sanna.]

Ad Haiti il numero di morti causate dall’uragano Matthew arriva a mille, 1,4 milioni di persone rimangono “senza assistenza umanitaria” e i primi casi di colera cominciano a preoccupare i soccorritori. Ma nonostante le richieste disperate di aiuto provenienti dallo stato insulare colpito dall’uragano, alcuni haitiani non gradiscono la presenza di organizzazioni infestate dagli scandali, come la Croce Rossa Americana (ARC) e la Clinton Foundation.

Dopo il rapporto del 2015, che denunciava la ARC per la cattiva gestione dei fondi destinati ad Haiti, haitiani come France François invitano su Facebook la popolazione a stare alla larga dalla 135enne fondazione. La François invita chiunque voglia dare un aiuto a rivolgersi ad organizzazioni haitiane.

Purtroppo, le sue preoccupazioni si basano su dati concreti.

Continua a leggere

Il Terremoto e il Mito dell’Occasione da Cogliere

terremoto

[Di Bernardo Ferrero. Originale pubblicato su Mises.org il 21 settembre 2016 con il titolo Italy’s Earthquake: Will It Revive Their Economy? Traduzione di Enrico Sanna.]

La notte tra il 23 e il 24 agosto, una scossa di magnitudo 6 Richter ha precipitato diversi centri dell’Italia centrale nel panico. 295 morti, 293 chiese medievali severamente danneggiate, e interi centri, come Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, semidistrutti.

Alla luce di questa tragedia, invece di riconsiderare il ruolo del libero mercato e dei diritti di proprietà (mettendo in dubbio le implicazioni economiche e sociali del fatto di lasciare la sicurezza di un’intera popolazione nelle mani della burocrazia più bizantina d’Europa, che costa ogni anno agli italiani 30 miliardi) politici e giornalisti si sono appigliati ad un’altra domanda: “di chi è la colpa del disastro?” Come ogni domanda formulata dall’élite politico-intellettuale, anche questa è stata subito seguita da un’altra domanda: “di quanto aumentare la spesa?”

Continua a leggere