Gli Occhi sulla Strada

mangiatori di patate

Fonte: James C. Scott, Seeing like a state. Traduzione di Enrico Sanna.

Jane Jacobs scrisse nel 1961 Vita e Morte delle Grandi Città contro l’ondata di pianificazione urbanistica funzionale modernista. Non fu la prima a criticare l’urbanistica modernista, ma la sua critica era, credo, la più intellettuale e la più efficace. Era una critica totale della pianificazione urbana contemporanea, e diede vita ad un dibattito il cui eco giunge ai giorni nostri. Trent’anni dopo, il risultato è che molte delle intuizioni della Jacobs fanno parte dei presupposti di partenza degli urbanisti. Anche se quello da lei definito un “attacco all’attuale pianificazione e ricostruzione urbanistica” riguardava soprattutto le città americane, al centro delle sue accuse c’erano le teorie di Le Corbusier messe in pratica in America e altrove.

Continua a leggere

Annunci

Gli Svizzeri Votano per Rimpatriare l’Oro

Riusciranno a riaverlo indietro?

[Di Ron Paul. Originale pubblicato su The Daily Bell il 15 settembre 2014 con il titolo Will the Swiss Vote to Get Their Gold Back? Traduzione di Enrico Sanna.]

Lingotti d’oro

Il trenta novembre gli elettori svizzeri andranno a votare per un referendum sull’oro. Il quesito proibisce alla Banca Nazionale Svizzera (Bns) l’ulteriore vendita di oro, chiede il rimpatrio dell’oro all’estero e impone che un minimo del 20 percento dei beni della Bns sia costituito da oro. Nato da sentimenti simili negli Stati Uniti, in Germania e in Olanda, questo referendum cerca di rendere più responsabile e di incrementare il controllo sulla Bns, la banca centrale svizzera.

Continua a leggere

Liberate i Mercati per Salvare l’Europa

[Di Frank Hollenbeck. Originale pubblicato il 19 ottobre 2013 su Mises Institute con il titolo To Save Europe, Free the Markets. Traduzione di Enrico Sanna.]

L’attuale strategia economica europea consiste nel tirare a campare. In quasi tutti i paesi europei il debito continua a lievitare e la crescita sembra un ricordo dimenticato. Il giorno della resa dei conti è dietro l’angolo. Come disse una volta Rudi Dornbush, “[l]a crisi impiega molto tempo ad arrivare, ma quando arriva è molto più rapida di quanto immagini, e questo è esattamente quello che è accaduto in Messico. C’è voluta un’infinità e poi è bastata una notte.”

Continua a leggere